In ARMOCROMIA, LIFESTYLE

Meghan Markle: storia di una palette (con lieto fine)

Meghan Markle e suo marito hanno finalmente deciso di lasciare la famiglia reale per una vita “normale”: è questo il lieto fine di una favola moderna!

Un favola in cui è lei a salvare il principe azzurro da una vita fatta di regole desuete e cerimoniali soffocanti.

Guarda caso, come spesso succede, l’evoluzione di una persona si può raccontare con la sua evoluzione cromatica, anzi armo-cromatica. Ed è proprio in questa chiave, che voglio ripercorrere la storia di Meghan Markle.

L’ho subito adorata per la sua personalità un po’ ribelle e per i suoi bellissimi colori. Non ho mai avuto dubbi: Meghan è un perfetto esempio di Autunno Deep.

Non mi tornava però perché la vestissero sempre con colori della palette Inverno. A cominciare dal bianco ottico del matrimonio. Per non parlare del modello, molto elegante, ma anche molto castigato e poco valorizzante per quel fisico mozzafiato!

Insomma, gli inglesi la sanno lunga in fatto di Armocromia e gli stylist di corte aveva già fatto un ottimo lavoro con Kate Middleton (leggi qui)

Non trovavo pace a vedere Meghan sempre vestita di nero!

Ho cominciato a pensare che volessero renderla più sobria, meno appariscente. Forse per il suo passato da attrice, forse per non eclissare sua cognata, la futura regina…

Cappellini, accessori e persino i capelli erano diventati nero corvino. E solo una Autunno Deep può sapere quanto sia mortificante il nero accanto al viso…

Alternative al nero, il blu… Peggio mi sento!

Quando si usciva dalle tenebre era la volta di colori freddi e molto polverosi: la formula magica per ingrigire il viso di una persona dai colori caldi…

Insomma, salvo rarissime eccezioni, la palette di questi due anni a corte è stata estremamente cupa. Non potevo credere a un errore e non volevo certo credere alla mala fede, però non trovavo altra spiegazione se non quella di “piegare” tanta esuberanza a un dress code molto austero. E a una vita altrettanto austera.

Ora che è uscita dalla famiglia reale per riprendere in mano la propria vita, sono sicura che riprenderà in mano anche la sua palette.

Vediamo i colori jolly del suo sottogruppo Deep dell’Autunno, cominciando proprio dal rosso:

Soprattutto quelli aranciati, dall’albicocca al corallo

dal ruggine al bordeaux:

Altro must della palette di Meghan Markle è il verde:

Soprattutto nelle sfumature più profonde, così come l’ottanio del resto…

Non mancano le calde cromie della terra, dal beige al marrone: da notare anche il rossetto terracotta

Aspetto la rinascita cromatica di Meghan con delle belle sfumature di giallo caldo!

E a proposito di rinascita, sapete che questo vale per ciascuno di noi: abbiamo periodi bui e periodi colorati. Nel mio libro Armocromia c’è una parte in cui vi pongo proprio questa domanda: se vi ritrovate nell’armadio solo colori cupi, cominciate a chiedervi quando e perché avete smesso di colorarvi…

Riprendete in mano la vostra vita cominciando proprio dai colori!

 

Sono felice che Meghan e Harry possano vivere una vita piena, libera e felice.

È quello che avrebbe voluto Diana. A lei, purtroppo, non è stato permesso.

 

Rossella Migliaccio
Seguimi anche su Italian Image Institute

Potrebbe interessarti

10 cose che non sapevi di Meghan Markle

Postato il novembre 27, 2017

C’era una volta lo stile androgino

Postato il gennaio 13, 2017

Articolo precedenteCome reinventare il poncho con stile
Articolo seguenteColori Pantone Primavera Estate 2020

Nessun commento

Lascia un commento