In LIFESTYLE, STYLE

Cannes 2017: il meglio e il peggio dal red carpet

Aspettavo con ansia il Festival di Cannes perché, secondo me, è uno dei red carpet più chic in assoluto.

Quest anno era partito benissimo, proprio secondo le mie aspettative, ma poi qualcosa è andato storto

Insomma, se non lo avete seguito, ecco il meglio (poco) e il peggio (molto) di questa edizione:

 

VIVA LE CINQUANTENNI

La prima giornata avevo gli occhi a cuoricino: i look erano strepitosi e, a regalarmi più soddisfazioni, sono state le cinquantenni. Il trio Thurman – Bellucci – Moore ha trionfato: la bionda, la mora e la rossa, ciascuna con abito mozzafiato, nel colore della propria palette.

 

…MA NON PROPRIO TUTTE

Nicole Kidman è una donna molto bella, ma credo che non abbia ancora incontrato lo stylist giusto. Ci sono volte in cui sta benissimo (foto a sinistra): abito, colori e beauty sono perfetti. Altre volte è appesantita con uno stile che non la valorizza (foto a destra).

Nicole Kidman; a sinistra in Dior Haute Couture, a destra in Rodarte

 

LA GARA A CHI SI SCOPRE DI PIÙ

Tra le giovanissime, è scoppiata una gara al ribasso: chi si scopre di più vince (non ho ancora capito cosa)! Ha iniziato la Ratajkowski con le solite trasparenze, poi a rilanciato la Hadid con slip a vista. Bella ha poi chiuso la partita con l’abito (?) gioiello.

Emily Ratajkowski in Dundas by Peter Dundas e Bella Hadid in Alexandre Vauthier

 

ERRORI DI GIOVENTÙ

I look della Jenner non li ho ben capiti… Voglio archiviarli in “errori di gioventù” (che tutti abbiamo commesso). Chiudiamola qui e speriamo che col tempo impari la lezione. O che almeno smetta di indossare i calzini color carne. Dai, su!

Kendall Jenner; a sinistra in Alexandre Vauthier, a destra in Giambattista Valli Haute Couture

 

COME FARSI DEL MALE

Eva Longoria è una donna bella e affascinante: non è difficile valorizzarla, dico io. Ma perché, per ben due volte, indossa uno scollo che le accorcia il collo, abbassando tutta la figura? Possibile che non ci fosse nulla di meglio a disposizione? Misteri

Eva Longoria; a sinistra in Pamella Roland, a destra in Balmain

 

LESS IS MORE

Ok, sono di parte: amo lo stile androgino e per me vince sempre. Però ho accostato queste due foto per dimostrare chiaramente che less is more (ah, le francesi…). Esagerare invece, risulta spesso ridicolo: cos’è quella a destra, una nuova principessa Disney?

Aymeline Valade in Pallas e Aishwarya Rai in Michael Cinco Couture

 

CHI NON SBAGLIA MAI

Ma non è adorabile questa donna? Io la trovo favolosa… Dal suo arrivo a Cannes con una tuta rossa fino alle apparizioni sul red carpet, è sempre perfetta, a cominciare dalla scelta dei colori. Difficile, ma azzeccatissimo l’abito Givenchy glicine…

Jessica Chastain; a sinistra in Roksanda, a destra in Givenchy Haute Couture

 

E CHI A VOLTE SBAGLIA…

Ecco due che non mi deludono mai! Peccato che questa volta la Hayek abbia veramente commesso un passo falso nel beauty (credo che questa mania dei capelli rosa ci stia davvero sfuggendo di mano). Monica invece, la preferisco in argento, ma anche in oro è una dea…

Salma Hayek in Gucci e Monica Bellucci in Custom Chanel Pre-Fall 2017

Da Cannes è tutto, almeno per quest anno… Speriamo nel prossimo!

Rossella Migliaccio
Consulente di Immagine

Potrebbe interessarti

C’era una volta lo stile androgino

Postato il gennaio 13, 2017

Articolo precedenteIl look dei Trump da Papa Francesco
Articolo seguenteColori Pantone Autunno 2017: a ciascuno il suo!

Nessun commento

Lascia un commento