In BEAUTY

Capelli effetto bagnato: il look dell’estate

Un paio di settimane fa ho postato su Instagram una mia foto con un nuovo look e molte amiche mi hanno chiesto consiglio a proposito dei capelli effetto bagnato…

Allora ho pensato subito di farne un post per il blog:

 

EFFETTO BAGNATO CAPELLI CORTI

Se avete i capelli corti, l’effetto bagnato è un’ottima idea per un cambio di look (o per gestire una chioma indomabile).

Tirati indietro o con riga laterale, liscissimi o (finto) spettinati: a voi la scelta!

 

EFFETTO BAGNATO CAPELLI LUNGHI

Sulle passerelle della primavera-estate sono praticamente un evergreen.

Con i capelli lunghi, lo stile è decisamente più grintoso: puntate su un make up naturale.

Dalle passerelle al red carpet, le celebrities prendono spunto per un look super sexy e vagamente anni ’80.

 

EFFETTO BAGNATO CAPELLI RACCOLTI

Il gel, se ben utilizzato, è fantastico per perfezionare qualsiasi acconciatura. Soprattutto se i capelli sono ribelli e tendenti al crespo.

Ovviamente lo chignon può essere anche posticcio, perché no? 😏

 

EFFETTO BAGNATO CON LA CODA

Create prima lo stile davanti: con la riga, con il ciuffo o pettinati all’indietro.

Poi procedete con la coda o con la treccia. Non avrete un capello fuori posto…

 

STILE VINTAGE

Avete presente le pettinature delle dive di Hollywood?

Il gel per capelli è un ottimo alleato per riprodurre quell’effetto “plastico” e ultrafemminile.

 

STILE ANDROGINO

Più volte vi ho raccontato della mia passione per lo stile androgino.

Per completare il look, si può attingere al beauty maschile e creare l’effetto “brillantina”. Adoro! 😍

Regina di questo stile è Kristen Stewart: androgina, camaleontica e sempre irresistibile…

 

FORME DEL VISO

Certo, i capelli tiratissimi non sono semplici da portare e non donano a tutti i visi.

Per sfinare l’ovale, conviene tirare i capelli ai lati del viso e lasciare più volume sopra la testa.

 

LA RIGA LATERALE

Il grande classico rimane comunque la riga laterale. Portatela molto profonda: è più sensuale.

L’effetto bagnato è anche un furbissimo escamotage per liberarvi della frangia di tanto in tanto. 😉

 

COME CREARE L’EFFETTO BAGNATO

Prima di iniziare, tirate indietro i capelli con un pettine e create la riga in modo netto e preciso.

Applicate il gel gradualmente e distribuitelo omogeneamente con le mani e con il pettine.

Le ultime passate, quelle definitive, fatele con il dorso del pettine e con le dita, per dare un effetto bagnato più naturale.

Se preferite l’effetto lucido, soprattutto con i capelli raccolti, meglio usare la lacca.

 

Adoro questo look: è il mio preferito per l’estate!

Provate anche voi e poi mi dite… 😉

Rossella Migliaccio
Consulente di Immagine

Potrebbe interessarti

Come creare un gilet (super chic) in 10 minuti

Postato il settembre 29, 2017

Ricci perfetti in 10 mosse

Postato il febbraio 8, 2016

Come vestirsi per stare in casa?

Postato il gennaio 29, 2016

Articolo precedenteIl magico potere delle liste
Articolo seguenteC'era una volta la chirurgia estetica

Nessun commento

Lascia un commento