In BEAUTY

Capelli effetto bagnato: il look dell’estate

Un paio di settimane fa ho postato su Instagram una mia foto con un nuovo look e molte amiche mi hanno chiesto consiglio a proposito dei capelli effetto bagnato…

Allora ho pensato subito di farne un post per il blog:

 

EFFETTO BAGNATO CAPELLI CORTI

Se avete i capelli corti, l’effetto bagnato è un’ottima idea per un cambio di look (o per gestire una chioma indomabile).

Tirati indietro o con riga laterale, liscissimi o (finto) spettinati: a voi la scelta!

 

EFFETTO BAGNATO CAPELLI LUNGHI

Sulle passerelle della primavera-estate sono praticamente un evergreen.

Con i capelli lunghi, lo stile è decisamente più grintoso: puntate su un make up naturale.

Dalle passerelle al red carpet, le celebrities prendono spunto per un look super sexy e vagamente anni ’80.

 

EFFETTO BAGNATO CAPELLI RACCOLTI

Il gel, se ben utilizzato, è fantastico per perfezionare qualsiasi acconciatura. Soprattutto se i capelli sono ribelli e tendenti al crespo.

Ovviamente lo chignon può essere anche posticcio, perché no? 😏

 

EFFETTO BAGNATO CON LA CODA

Create prima lo stile davanti: con la riga, con il ciuffo o pettinati all’indietro.

Poi procedete con la coda o con la treccia. Non avrete un capello fuori posto…

 

STILE VINTAGE

Avete presente le pettinature delle dive di Hollywood?

Il gel per capelli è un ottimo alleato per riprodurre quell’effetto “plastico” e ultrafemminile.

 

STILE ANDROGINO

Più volte vi ho raccontato della mia passione per lo stile androgino.

Per completare il look, si può attingere al beauty maschile e creare l’effetto “brillantina”. Adoro! 😍

Regina di questo stile è Kristen Stewart: androgina, camaleontica e sempre irresistibile…

 

FORME DEL VISO

Certo, i capelli tiratissimi non sono semplici da portare e non donano a tutti i visi.

Per sfinare l’ovale, conviene tirare i capelli ai lati del viso e lasciare più volume sopra la testa.

 

LA RIGA LATERALE

Il grande classico rimane comunque la riga laterale. Portatela molto profonda: è più sensuale.

L’effetto bagnato è anche un furbissimo escamotage per liberarvi della frangia di tanto in tanto. 😉

 

COME CREARE L’EFFETTO BAGNATO

Prima di iniziare, tirate indietro i capelli con un pettine e create la riga in modo netto e preciso.

Applicate il gel gradualmente e distribuitelo omogeneamente con le mani e con il pettine.

Le ultime passate, quelle definitive, fatele con il dorso del pettine e con le dita, per dare un effetto bagnato più naturale.

Se preferite l’effetto lucido, soprattutto con i capelli raccolti, meglio usare la lacca.

 

Adoro questo look: è il mio preferito per l’estate!

Provate anche voi e poi mi dite… 😉

Rossella Migliaccio
Consulente di Immagine

Potrebbe interessarti

Guida semiseria ai regali di Natale

Postato il dicembre 20, 2016

Come truccarsi con gli occhiali

Postato il maggio 11, 2016

I segreti di bellezza universali

Postato il maggio 19, 2016

Articolo precedenteIl magico potere delle liste
Articolo seguenteC'era una volta la chirurgia estetica

Nessun commento

Lascia un commento