In STYLE

Come scegliere l’abito da sposa in base alla Body Shape

È una delle domande che mi fate più spesso su Instagram: come scegliere l’abito da sposa in base alla Body Shape?

Ecco allora uno speciale sposa con consigli di stile e idee di look per ciascuna silhouette, sia per l’abito che per l’intimo: quelle che vedete nelle foto sono creazioni Atelier Emé, mentre la lingerie è della collezione Intimissimi.

 

COME SCEGLIERE L’ABITO DA SPOSA PER LA PERA

Nelle silhouette Pera (o Triangolo) il busto è più minuto in proporzione ai fianchi e il punto vita è sottile, da sottolineare con un bustino fasciante; se le spalle sono più strette, staranno benissimo con maniche voluminose come nell’abito Cassandra oppure con aperture diagonali verso l’esterno come nell’abito Luna.

Quando invece il seno è particolarmente minuto, basta puntare su scolli a cuore che regalano linee morbide e arrotondate (abito Anita). Avendo le donne Pera una coppa medio piccola, anche le bretelline saranno più sottili, in accordo con le proporzioni in scala (modello Estella).

Con i fianchi tendenzialmente più generosi, funzionano molto bene le gonne morbide specialmente a vita alta. Ecco perché vi ho selezionato modelli con questa caratteristica, anziché lo stile impero.

Per l’intimo, vi propongo un reggiseno a fascia con una discreta imbottitura e slip sgambati per alzare il baricentro.

 

COME SCEGLIERE L’ABITO DA SPOSA PER LA MELA

La Body Shape Mela (conosciuta anche come Triangolo Inverso) è caratterizzata da una parte superiore del corpo più importante rispetto al sotto: di solito ha gambe lunghe e asciutte, mentre potrebbe accumulare nel tempo su braccia e addome.

Quando il seno è particolarmente generoso, funzionano benissimo gli incroci come nei modelli Cecilia e Therese con manichine abbastanza larghe, molto più proporzionate e strategiche rispetto ai modelli senza spalline.

I fianchi sottili e le gambe lunghe permettono di giocare anche con frange o dettagli che creano movimento sulla parte bassa della silhouette: è il caso del modello Elisa.

Sotto la generica categoria Triangolo Inverso inseriamo anche donne che hanno spalle importanti e fianchi più sottili: gli abiti ideali in questo caso, hanno lo scollo all’americana e la gonna con apertura a sirena che bilancia, come il modello Gabrielle.

In questo caso l’intimo punterà su un reggiseno funzionale e contenitivo, ma comunque molto bello. Questo modello arriva fino alla coppa F.

 

COME SCEGLIERE L’ABITO DA SPOSA PER IL RETTANGOLO

La figura è piuttosto androgina e longilinea, solitamente con baricentro alto, valorizzata anche da abiti con bustino lungo come Sophiette che, grazie allo scollo a cuore e un gioco di incroci, movimenta la figura e la rende più sinuosa.

Se avete spalle importanti potete bilanciarle con un modello a sirena (abito Ludmilla), particolarmente strategico perché va a sagomare il busto con illusioni ottiche tra pizzo e tessuto. Lo stesso principio vale per le geometrie a imbuto nel bustino dell’abito Liviana, che stringe otticamente la vita e conserva uno stile romantico e tradizionale.

Le figure più filiformi o particolarmente alte ameranno sovrapposizioni e linee orizzontali, come l’abito Clarissa, che ha anche un bellissimo scollo sulla schiena, ideale per chi ha meno seno.

Quanto all’intimo, funzionano molto bene i reggiseni a balconcino e in generale il pizzo di diverse forme e grandezze.

 

COME SCEGLIERE L’ABITO DA SPOSA PER LA CLESSIDRA

A prescindere dalla taglia, che sia più morbida o più asciutta, si tratta di una silhouette ultra femminile da valorizzare con modelli fascianti come l’abito Courtney, che ha anche una sopra gonna, da togliere in un secondo momento con effetto sorpresa.

Molto belli anche i modelli semplici a sottoveste, che disegnano una linea elegante, ma molto sinuosa: nelle foto qui sotto ho selezionato il modello Irina, soprattutto per le figure più longilinee.

Quando i fianchi sono particolarmente morbidi, va benissimo anche il classico abito da principessa, a patto che sia strizzato in vita. Aurelie è un ottimo esempio per chi ama lo stile più romantico: ha anche uno scollo strategico che enfatizza la naturale X disegnata da busto e fianchi.

Quello che contraddistingue la Clessidra rimane il punto vita visibilmente arcuato quindi, qualunque sia lo stile, va sempre sottolineato con tagli e dettagli, come la cintura del modello Jillian.

L’intimo per le silhouette Clessidra sarà coerentemente un pezzo che sottolinea il giro vita e allo stesso tempo avvolge e valorizza il seno.

 

COME SCEGLIERE L’ABITO DA SPOSA PER L’OVALE

La figura ovale è abbastanza omogenea tra busto e fianchi ma, a differenza della clessidra, non ha punto vita segnato. Anzi, tende ad accumulare peso proprio sulla fascia addominale: ecco perché, anziché i classici bustini strizzati in vita, funziona meglio la linea appena sopra, quasi impero. Un ottimo esempio è l’abito Sonia C, che ha anche uno strategico strato in velo che verticalizza la figura.

Benissimo anche i tessuti scivolati e le linee più morbide come l’abito Denise, che valorizza anche le braccia senza strizzarle troppo. Il modello Janette invece gioca sulle geometrie, che funzionano molto bene quando busto e braccia sono più tornite.

Nonostante il nome comunque, non si tratta necessariamente di una figura particolarmente formosa e spesso ha spalle strette e leggermente arrotondate: il modello Anna ha una linea romantica e femminile, ma allo stesso tempo allarga le spalle e bypassa il punto vita.

Per le donne Ovali suggerisco l’uso del body che non solo è molto sexy e femminile, ma anche funzionale per un’ottima vestibilità dell’abito.

 

Ora che avete scoperto come scegliere l’abito da sposa e l’intimo più adatto da abbinare alla vostra Body Shape, non resta che iniziare la ricerca approfittando della nuova promozione di Atelier Emé in collaborazione con Intimissimi, che vi regala due gift card per un valore totale di 400 euro: scoprite qui i dettagli!

Sponsored Content

Rossella Migliaccio
Italian Image Institute

Potrebbe interessarti

Come scegliere il rossetto

Postato il marzo 10, 2016

Come vestirsi a un matrimonio di mattina

Postato il aprile 27, 2016

Articolo precedenteLa nuova stylist di Kate Middleton e il cambio look della duchessa
Articolo seguenteIl magico potere del nude

Nessun commento

Lascia un commento