In LIFESTYLE, STYLE

Lo stile non è una questione di budget

Spesso, osservando i look delle celebrities, sento commenti del tipo:
“Beh, facile essere elegante se hai un budget illimitato e stilisti che ti regalano i vestiti”.

Permettetemi di dissentire. Non è facile per niente.

D’accordo, il fatto di avere alte disponibilità ci consente di scegliere tra stili più ricercati e di ottenere una qualità più elevata (ma anche questo non è sempre detto).

Però c’è qualcosa di più importante che non si può comprare: il gusto nel selezionare i capi; l’intuito nell’abbinarli tra loro; l’eleganza nell’indossarli. Vi sembra poco?

Vi dirò di più: se proprio vogliamo buttarla sul vile denaro, ho notato un certo paradosso.
Ho come l’impressione che i “finti ricchi” si affannino per ostentare loghi e pacchianate.
I “veri ricchi” invece, non avendo bisogno di dimostrare nulla, attingono con nonchalance alla moda “high street”.

Non vi ho ancora convinte? Date un’occhiata qua sotto: principesse e icone di stile elegantissime in abiti “democratici”

IMG_4585

E noi comuni mortali, che lezione possiamo trarne?
Come creare uno stile unico da un abito mass market?

La parola chiave è mixare!
Il mio è segreto: pesco abiti di Zara o di mercatini qualsiasi e li “nobilito” con dettagli e accessori più preziosi (una spilla, una borsa, una giacchina). Ma questo ve lo racconto meglio nel prossimo post…

Abito H&M; collana Lianas

Abito Zara; foulard Hermes; scarpe Ballin

 

Potrebbe interessarti

Come reinventare il poncho con stile

Postato il dicembre 17, 2019

C’era una volta lo stile androgino

Postato il gennaio 13, 2017

Articolo precedenteHo adottato una poltroncina anni 50
Articolo seguenteCos’è l’Armocromia?

1 Commento

  1. Adriana Ferrara
    5 anni ago

    Sono perfettamente d’accordo, la classe e il buon gusto sono doti innate!!!

    Reply

Lascia un commento