MET Gala 2017: il meglio e il peggio del red carpet