In STYLE

La nuova stylist di Kate Middleton e il cambio look della duchessa

Uno dei post più letti di questo blog è Il look di Kate Middleton e la sua incredibile metamorfosi, in cui vi racconto passo passo come hanno lavorato gli stylist di Kate Middleton quando è entrata a palazzo.

Dal 2014 la stylist di Kate Middleton è Natasha Archer, che in questi anni l’ha seguita in tutto e per tutto e ha dato un’impronta precisa all’immagine della futura regina.

Da un po’ di tempo però, è facile notare un cambio di stile: sembra infatti che dalla primavera del 2019 la fedele Natasha si sia assentata per il congedo di maternità e sia stata sostituita da Virginia (Ginnie) Chadwyck-Healey, amica di università di Kate.

Le notizie sui tabloid inglesi sono abbastanza discordanti, tra conferme e  smentite del nuovo ruolo di Ginnie. Adesso sembra addirittura che anche Ginnie sia andata in maternità a sua volta…

Fatto sta, che da circa un annetto stiamo assistendo a un nuovo stile e qualcuno diceva addirittura che questa esigenza di rinnovamento fosse sorta proprio da Kate, dopo l’avvento a corte della bella Meghan… Chissà!

Proviamo a ricostruire insieme il cambiamento, dettaglio per dettaglio…

 

COLORI

Sin dalle prime uscite ufficiali, Kate Middleton ci ha abituate a un guardaroba decisamente colorato.

A parte qualche occasione in cui il dress code imponeva il nero, la sua palette è sempre stata rigorosamente rispettata da Natasha.

La palette di Kate con la stylist Natasha

Il grande cambiamento a cui assistiamo con Ginnie riguarda proprio i colori: siamo tornati a cromie fredde e cupe, che decisamente non valorizzano l’incarnato radioso di una Primavera.

Certo, nel frattempo sono passati sei anni di estenuanti impegni di corte e ben tre gravidanze:  però tanto nero e tanto grigio la mortificano non poco

Colori freddi, soft e cupi da quando è arrivata Ginnie

Guardate però che differenza anche in tempi più recenti: diverse fonti riportano che per il tour in Pakistan (ottobre 2019) gli outfit di Kate fossero stati programmati mesi prima da Natasha .

Considerando che questi viaggi vengono pianificati in tutto e per tutto con largo anticipo, e considerando che in quell’occasione Kate ci ha incantati con la sua palette super luminosa, direi proprio che il tocco di Natasha è evidente

Il tour in Pakistan curato da Natasha

 

LOOK DA GIORNO

Qui si nota la vera differenza tra le due consulenti di Kate: mentre Natasha è una royal stylist, Ginnie è invece una fashion stylist

Natasha, ha molta sensibilità per il protocollo e un approccio più tecnico, focalizzandosi sulle caratteristiche della figura e sui colori. Immancabili le scarpe nude e la vita alta persino nei cappotti, per bilanciare il baricentro basso.

La nuova stylist di Kate Middleton invece, ha precedentemente lavorato per Vogue: ecco quindi che punta molto di più sulle tendenze che non sulla specifica silhouette. Tante volte viene penalizzato il baricentro con tagli in vita ribassati.

Tagli e colori, prima e dopo

Potremmo dunque dire che mentre Natasha dava priorità alla figura, Ginnie sta dando priorità allo stile.

Tagli e colori, prima e dopo

 

LOOK SMART CASUAL

Anche nei look meno formali, Natasha non sbagliava un colpo: i pantaloni si usavano molto di rado e rigorosamente a vita alta con il top portato dentro.

Adesso invece, Kate porta più spesso i pantaloni e non sempre il look sembra azzeccato: accessori, tagli e dettagli sono meno coerenti nell’insieme.

Stessi pantaloni, due look diversi: Natasha vs. Ginnie

 

CAPI SPALLA

Indimenticabili i cappottini di Kate ai tempi di Natasha: sempre coloratissimi in tutte le stagioni dell’anno. E sempre corti al ginocchio, per non abbassare il baricentro.

Ultimamente invece, Ginnie le propone sempre colori cupi o spenti: il dolcevita o la sciarpa in nero non aiutano… E poi il taglio è più lungo e impegnativo.

Tagli e colori, prima e dopo Ginnie
Tagli e colori, prima e dopo Ginnie

 

LOOK DA SERA

Nelle occasioni serali più eleganti Natasha ci ha riservato sempre grandi sorprese: indimenticabile l’abito verde brillante di Jenny Packham, tanto per citare uno dei più famosi.

Ginnie invece anche per la sera predilige molto spesso il nero.

Tagli e colori, prima e dopo Ginnie

In questi anni sotto la guida di Natasha, Kate ci ha dimostrato che si può essere molto eleganti anche con una palette di colori vivaci (molto usato anche il rosso corallo).

Ginnie invece, quando non usa il nero passa al grigio, con tutt’altro taglio e stile.

Tagli e colori, prima e dopo

 

Insomma, chi è adesso la stylist di Kate Middleton? È tornata definitivamente Natasha oppure la duchessa si affida ancora ai consigli dell’amica fashion stylist? Oppure entrambe, a seconda delle occasioni?

 

Detto che ovviamente la duchessa è sempre bella, voi cosa ne pensate di questa rivoluzione nel colore, nelle forme e nello stile?

 

Rossella Migliaccio
Informazioni su corsi e consulenze sul sito di Italian Image Institute

Potrebbe interessarti

Articolo precedenteBody Shape: come scegliere il tailleur giusto
Articolo seguenteCome scegliere l'abito da sposa in base alla Body Shape

7 Commenti

  1. Virgola
    2 mesi ago

    L’articolo che aspettavo! Analisi azzeccatissima, non critica ma precisa (però adesso vogliamo te al posto di Ginnie! ?)
    Sei la mia ispirazione ♥️

    Reply
    1. RM
      2 mesi ago

      ♥️♥️♥️

      Reply
  2. Grazia
    2 mesi ago

    Impressionante!!! La luminosità del volto con i colori non in palette si perde del tutto e in alcuni scatti la duchessa sembra più vecchia di quanto non sia! Per non parlare di come la sua body shape non sia valorizzata dai tagli degli ultimi abiti… Certo è che vedere un confronto di questo tipo apre gli occhi a tutti: ognuno di noi ha bisogno di una consulenza di immagine per apparire al meglio!!!

    Reply
    1. RM
      2 mesi ago

      Cara Grazia, è vero, la differenza è notevole!
      Dopotutto, non è magia, è Armocromia ?❤️

      Reply
  3. vital female fifty
    2 mesi ago

    Per non parlare della meravigliosa blusa viola di Gucci che tentiamo di copiare (in modo affordable) da quando comparsa addosso a Kate Middleton in uno dei suoi recenti impegni pubblici.

    Reply
    1. RM
      2 mesi ago

      Hai proprio ragione ? per fortuna in commercio ci sono moltissime alternative a prezzi più che affordable!

      Reply
  4. Alicia Beauty
    2 mesi ago

    Lo stile di Kate Middleton il biglietto da visita che la accompagna da quando diventata una royal sposando il principe William: tutti la amano e tutti provano a copiare i suoi look, da quelli pi easy a quelli pi eleganti. Intere community di donne di tutto il mondo cercano di replicare gli outfit di Kate Middleton (non a caso si fanno chiamano # RepliKate ) per assomigliarle il pi possibile, ma per quanto si impegnino a loro manca l’arma segreta della Duchessa di Cambridge, ovvero la sua fashion stylist. Che ora sta per cambiare e cos anche lo stile di Kate Middleton, pronta a svecchiare un po’ alcuni suoi outift insieme a una nuova collaboratrice molto glamour, l’ex fashion editor di Vogue Virginia Chadwyck-Healey .

    Reply

Lascia un commento