In BEAUTY

Quella strana paura di tagliare i capelli

In questi anni di lavoro come consulente di immagine ho incontrato tante donne con una certa paura di tagliare i capelli: qualcosa di viscerale, profondo, inspiegabile.

Ecco 10 riflessioni in merito e altrettanti buoni motivi per darci un taglio:

 

QUALCOSA È CAMBIATO (O CAMBIERÀ?)

Quando una donna taglia i capelli, tutti le chiedono cosa sia cambiato. Ma non sempre tagliamo i capelli a seguito di un cambiamento. Magari il taglio è il primo (grande) passo verso un cambiamento che fino a quel momento non era maturo.

 

IL NONSENSE

Conosco tante amanti dei capelli lunghi, che però li portano sempre legati. O perché non hanno tempo di lavarli, o perché non sanno sistemarli o perché non li sopportano sciolti. Allora che senso ha? Lunghi non vengono comunque valorizzati. Tanto vale avere un bel taglio corto.

 

LA PRATICITÀ DEL CORTO

Chi ha i capelli lunghi sa benissimo che l’agenda si programma in base a quando fare lo shampoo. Sono cose che gli uomini non possono capire, ma l’impegno che richiede lavare i capelli lunghi non è roba da poco. Con i capelli corti il problema non si pone.

 

LA (FINTA) PRATICITÀ DEL LUNGO

Secondo alcune, il capello corto è impegnativo perché richiede una manutenzione più frequente rispetto al lungo. In parte è vero: chi ha i capelli corti deve sistemare più spesso il taglio. Ma la verità è che anche il lungo ne avrebbe bisogno spesso, per essere veramente in ordine.

 

L’ACCANIMENTO

I capelli lunghi devono essere sani, altrimenti è meglio rinunciare. Per ciascuno di noi, i capelli hanno un cosiddetto punto di rottura, oltre il quale non crescono più o comunque si spezzano e si diradano. Che senso ha spingersi oltre quel confine e ostinarsi a portarli lunghi?

 

UNA QUESTIONE PSICOLOGICA

Alla base della paura di tagliare i capelli c’è spesso il timore di non poter tornare indietro. Ebbene, questo è il primo tabù da superare: mettere in discussione le proprie certezze e accettare che si può (anzi, si deve) cambiare. Ecco, consideratelo un esercizio di elasticità mentale.

 

LA FORMA DEL VISO

Ovviamente il taglio non va fatto a caso: non è che uno vale l’altro! Va considerata la forma del viso, il profilo, la fronte, la mascella e il collo: sono misure e proporzioni infallibili, quasi geometriche direi. Il giusto taglio di capelli può valorizzare il volto in modo sorprendente.

 

LA FORMA DEL CORPO

Certe donne le provano tutte per dimagrire e non sanno che per slanciare la figura basterebbe accorciare i capelli. Sì, perché non riguardano solo la forma del viso, ma anche la forma del corpo. A figura intera (allo specchio o in foto) noterete quanto può appesantire una folta massa di capelli.

 

UNA QUESTIONE DI ETÀ

Il mondo femminile si divide in due categorie: quelle che sembrano bambine e vogliono sentirsi più donna; e quelle che sembrano mature e vogliono sentirsi più ragazzina. In entrambi i casi, bisogna darci un taglio! Il lungo ha l’effetto Pollyanna sulle prime e l’effetto museo sulle seconde.

 

UNA QUESTIONE DI STILE

Il capello lungo è bello, certo. A patto però che sia coerente con una precisa strategia di stile. Spesso crediamo che lo styling lo faccia solo l’abito, sottovalutando la parte beauty. La verità è che ogni grande cambio di look comincia da un nuovo taglio di capelli…

 

E voi, siete di quelle che amano sperimentare o siete per il lungo a oltranza?

Rossella Migliaccio 
Consulente di Immagine

Potrebbe interessarti

C’era una volta la Bad Girl

Postato il gennaio 28, 2018

Come truccarsi se si hanno i capelli rossi

Postato il febbraio 23, 2016

Articolo precedenteInauguration Day: le pagelle ai look dei protagonisti
Articolo seguenteColori Pantone primavera 2017: a ciascuno il suo!

3 Commenti

  1. Chiara Francesca
    2 anni ago

    Io ho tagliato i miei capelli diverse volte e in modo anche “estremo” per poi ritrovarmi dopo pochi mesi e non poterne più perché mi vedevo sempre uguale. Inoltre mio marito spinge per i capelli lunghi perché gli piacciono di più. Adesso ho un taglio medio che mantengo troppo poco per mancanza di tempo e che quindi ricorro spesso al raccolto, restandone insoddisfatta.
    Spero che mi potrà dare un aiuto il 19 febbraio al suo workshop 😉

    Reply
    1. Rossella Migliaccio
      2 anni ago

      Tipico: i mariti vogliono sempre i capelli lunghi 🙂
      Certo, ci vediamo il 19 febbraio al corso di self styling e parleremo anche di questo!
      A prestissimo!

      Reply
  2. Rashida
    4 mesi ago

    I miei follower su facebook troveranno sicuramente questo utile, lo condividerò

    Reply

Lascia un commento